Archivi del mese: marzo 2014

Indietro tutta, l’Italia riparte da zero medaglie

Gli azzurri paralimpici, (la quasi totalità), di Sochi sono persone che hanno un lavoro e che si allenano nel tempo libero. E sono questi, proprio per la loro normalità, che aiutano a diffondere lo sport di base. La persona comune … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Paralimpiadi. Vittorie di coraggio

Al di là dei risultati, la bellezza delle Paralimpiadi sono le storie. Come quella delle sciatrici Oksana Masters e Tatyana McFadden. Entrambe nate 24 anni fa in Unione sovietica e abbandonate in un orfanotrofio, Oksana a Kiev, Tatyana a San … Continua a leggere

Pubblicato in Avvenire | Contrassegnato , , | Lascia un commento

L’altro sport nasce in laboratorio

Dove e come nascono le protesi usate negli sport invernali che stiamo seguendo a Sochi L’altro sport nasce in laboratorio

Pubblicato in Avvenire | Lascia un commento

Paralimpiadi, ma chi paga?

La spedizione ai Giochi costa. Per quella italiana il Cip ha stimato 400mila euro. In Italia la spesa è pubblica al 90%, in altri Paesi  anche i privati investono nello sport. Paralimpiadi, ma chi paga?

Pubblicato in Vita | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Paralimpiadi, chi paga?/ Intervista a Pancalli

Pubblicato in Vita | Lascia un commento

“Hotel 6 Stelle”, sabato su RAI3 alle ore 17,55

Pare un annuncio da signorina Buonasera, ma in realtà è una notizia. La fiction che racconta il lavoro di sei persone con sindrome di Down all’Hotel Meliã Roma Aurelia Antica, è andata in onda sinora alle 23. Visto l’interesse, è … Continua a leggere

Pubblicato in Vita | Contrassegnato , | Lascia un commento